Il presidente Mattarella interviene sull’adesione all’UE dei Paesi dei Balcani occidentali.

Recentemente, in un suo intervento pubblico, il presidente Sergio Mattarella ha ribadito l’idea secondo cui mancano all’appello nell’Unione Europea i cosiddetti Balcani Occidentali (Kosovo, Montenegro, Macedonia settentrionale, Albania e Serbia), tutti Paesi che per storia, cultura e valori non possono essere considerati estranei al progetto europeo.

Da sempre l’Italia presta una particolare attenzione a questo aspetto, anche perché è forte l’interesse reciproco allo sviluppo di relazioni economiche e commerciali tra il nostro Paese e queste aree.

E il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, negli ultimi sette anni, si è impegnato molto nel consolidare rapporti amichevoli, superare incomprensioni storiche e gettare le basi per un’Unione più ampia.

L’impegno ribadito per l’Italia è quello di “sostenere le aspirazioni dei nostri vicini e accompagnare i processi di riforma che stanno portando avanti questi Paesi”.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Registro dei titolari effettivi in Albania
Il Premier Rama presenta il nuovo pacchetto fiscale al piccolo business.